IL PUNTO FERMO! La chimera ospedale (di Adolfo Leoni)

Il presidente della Provincia di Fermo ha battuto il pugno sul tavolo.

Nessuno si permetta di dire che fin qui abbiamo scherzato”.

Su cosa? Sull’avvio della gara d’appalto per la realizzazione del progetto esecutivo riguardante il nuovo ospedale di Fermo.

Davano la gara d’appalto per certa in questo mese. Hanno scoperto che la Regione l’ha prorogata di un anno: al 27 settembre 2014. Senza comunicare alcunché alle istituzioni pubbliche vicine.

Campa cavallo.

Allora, nessuno si permette di dire che la provincia e il suo presidente Fabrizio Cesetti, ma non solo loro, abbiano scherzato. Però bastava che tutti insieme facessero due conti e si guardassero in giro, per concludere: l’ospedale di Campiglione di Fermo non si farà. Sicuramente non si farà a breve.

Perché?

Perché bastava scorrere le cifre dei bilanci regionali e constatare che non c’è un euro in cassa, né ad Ancona né a Roma; l’indebitamento è fortissimo, la sanità è una sanguisuga.

Immagine

Perché bastava guardare le nuove costruzioni portate avanti nel vecchio ospedale Murri.

Entro aprile prossimo aprirà il nuovo pronto soccorso. L’altro giorno è arrivato il nuovo primario Giostra.

Perché bastava vedere i nasi storti alle offerte di project financing.

Ci stupiamo che nessuno che si sia chiesto: ma come, fanno il nuovo reparto nel vecchio edificio e non tengono conto del nuovo ospedale? Ma come buttano altro danaro nel nosocomio che dovrebbero abbandonare?

Il punto è che non ci sarà un nuovo ospedale.

Ancora. Perché bastava ascoltare alcuni consiglieri regionali e provinciali per capire com’era l’antifona. Dicevano di volerlo, l’ospedale, ma non lo volevano proprio.

Parole tante, fatti pochi.

A meno che, in cauda venenum, non sia stata ancora “individuata” la cordata giusta dei progettisti.

Una malignità. Ma, per dirla con Andreotti, a pensar male si fa peccato, ma ci si azzecca.

Per quanto riguarda l’attuale indignazione, ci permettiamo ancora una frase latina: apparire necesse est!!! La vetrina fa sempre comodo. Comunque sia.

 

 

Annunci

One thought on “IL PUNTO FERMO! La chimera ospedale (di Adolfo Leoni)

  1. approfitto dello spazio per un commento che non c’ entra niente con l’ argomento specifico: nella mia beata ignoranza di cose informatiche piu’ o meno applicate NON sapevo che il Mega Direttaore Galattico nonché zio Adolf aveva un suo blog, che ho scoperto per caso…. Lieto di averti “ritrovato” amico, prevedo che ci sentiremo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...