IL PUNTO FERMO! In piazza il parcheggio, il commercio in campagna. Incongruenze fermane.

Caro assessore Daniele Fortuna, stavolta l’avrebbe fatta grossa. Lo dice la “piazza”, quella che lei convintamene ha riaperto dopo aver “estirpato” l’assenso al sindaco Nella Brambatti.

“Mai e poi mai ci saranno auto in piazza del Popolo”. Questo ripeteva a giornali, radio e tv, il primo cittadino di Fermo.

Poi, in vista del Natale (e dei turisti), e data la frana del Girfalco, la crisi del commercio e le contestazioni degli esercenti, l’ordinanza di parcheggio  è diventata realtà.

Immagine

Un gesto di buona volontà, di apertura. Soprattutto, di disgelo.

Ma ne siamo proprio sicuri? Perché c’è chi afferma altro.

Dice che si tratti di compensazione. Esatto: compensazione. L’amministrazione comunale di Fermo ha dato il patrocinio alla Fiera-mercato proposta per tre giorni al Fermo Forum di Molini Girola, giù in periferia, lontano dalla città, in mezzo alla campagna e alle fabbriche. Un parallelepipedo di cemento, nato giustamente per accogliere fiere regionali e nazionali, diventa, occasionalmente, una specie di nuovo centro commerciale con tanto di giochi per bambini, animazione e pista di ghiaccio. Il Natale che si è stati incapaci di interpretare in centro, viene “vissuto” altrove. Questione d’intelligenza.

Brambatti e Fortuna, che da via Mazzini hanno rifiutato, ad esempio, la mostra dei presepi costringendola ad emigrare a Monterubbiano, hanno benedetto la “tre giorni” scampagnata. Con tanto di stemma comunale sui manifesti e conferenza stampa di lancio. Solo che qualcuno, probabilmente, ha spiegato all’orecchio dell’assessore-ferroviere che così facendo non aiutava certo il centro storico, non avrebbe dato una mano ai commercianti, li avrebbe affossati ulteriormente spostando a Molini Girola l’occasione di vendite, e proprio in un periodo in cui si raggranella un poco.

E’ allora che sembra scattata l’idea della compensazione. “Io condivido e sostengo l’evento laggiù nel piano, tu, commerciante del centro, non potrai incazzarti perché otterrai il parcheggio davanti al tuo negozio”. Zitto e mosca.

Può essere andata così? Le voci corrono. Basterebbe un giro per strada.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...