IL PIATTO. Coratella d’agnello con le uova (di Romina Angelici)

Un altro piatto tipicamente natalizio che solo la pazienza delle nostre nonne poteva indurre a stare lì con la schiena curva sul tavolo a tagliuzzare finemente le interiora dell’agnello,  animale sacrificato in tutte le sue parti per imbandire i pranzi di Natale e di Capodanno.

Immagine

Ingredienti:

1/2 coratella d’agnello (comprensiva di polmoni, fegato, cuore e esofago)

Vino

6 uova

Scorza di limone grattugiata

Sale e pepe

Preparazione:

Mettere l’acqua (salata) a bollire in una pentola dove immergere  la coratella per scottarla alcuni minuti (renderà più facile la successiva operazione).

Dopo averla scolata e fatta freddare, iniziare a tagliuzzare finemente la coratella versandola in un tegame basso con fondo d’olio. Salare e pepare.

Iniziare a far rosolare e spruzzare di vino per togliere cattivo odore.

Appena ritirato il vino, aggiungere un mestolo d’acqua calda e proseguire nella cottura per venti minuti circa.

A parte sbattere 6 uova intere con la scorza di limone grattugiato e sale.

Versarle nella coratella in tegame e aiutandovi con una paletta “strapazzarle”.

E’ pronta in 10 minuti.

 Un sapore deciso, un odore acre, un gusto agrodolce: la corposità della carne d’agnello aromatizzata con il profumo fresco del limone. Un piatto della tradizione che ogni buon agriturismo si premura di approntare a baluardo della propria genuinità. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...