IL PUNTO FERMO. Oggi è san Francesco di Sales (di Adolfo Leoni)

San Francesco di Sales, Il protettore dei giornalisti e, per estensione, di scrittori e comunicatori in genere.

Auguri, allora, a tutti i nostri colleghi.

San Francesco di Sales, vissuto a cavallo tra la seconda metà del 1500 e l’inizio del 1600 fu l’inventore dei Memoriali, foglietti settimanali nei quali affrontava i temi più diversi, scrivendoli con un linguaggio semplice e fruibile.

 

ImmagineUna celebre foto di Indro Montanelli

Questo è il grande pregio dei giornalisti: arrivare ad ogni persona, farsi capire da tutti. Il nostro mestiere è diventato difficilissimo. Da un lato, le pressioni degli editori che guardano alle vendite, alla pubblicità, ai ricavi; dall’altro, quelle della politica, che gradirebbe giornalisti ammansiti e scendiletto. Non manca infine la marea di parole e di imput che arrivano dagli uffici stampa e dai social network. Il mondo della comunicazione si sta trasformando velocemente. Con diversi rischi, il primo tra questi: veicolare la pubblicità come notizia. Il secondo, quello di accreditare chi è già accreditato e già famoso, far da sponda ai vip, rendere noto ciò che è già noto ed è già sulla cresta dell’onda, riperpetuare il perpetuo. Oppure, indugiare sui fenomeni più morbosi, sulle famose tre s: sesso, sangue, soldi. Come se non ci fossero altre storie da raccontare. Storie positive, che non significa dolciastre o con finale sempre lieto. Però c’è da dire che se l’offerta delle tre S aumenta, è perché la domanda del pubblico cresce. Ultima notazione: la voglia di Arena, di scontro, del grido e schiamazzo. Specie in televisione. Forse sarebbe tempo di qualcosa di più pacato, invece, e di più approfondito. Comunque, aver avuto un attimo di tempo per rifletterci su è già positivo. Rinnovo gli auguri ai colleghi e ringrazio i proprietari del locale 180 gradi di Fermo che ci ospitano, da oggi, per la rubrica quotidiana televisiva IL PUNTO FERMO.    

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...