UN BATTITO D’ALI PER LA NOSTRA TERRA (di Adolfo Leoni)

Scriveva anni fa Ray Bradbury: «E’ sufficiente il battito d’ali di una farfalla per mutare radicalmente i destini del mondo».

Mi auguro sia così.

Intanto, va rilevato che un piccolo comune come Ortezzano – della cosa abbiamo già parlato – sia stato coraggioso nell’organizzare sabato scorso un appuntamento di altissimo livello con docenti universitari sugli effetti catastrofici del clima che sta cambiando.

Alla domanda di un ex questore sulle prospettive energetiche, che sono il vero problema, è stato risposto che una fonte pulita sarebbe la geotermia, l’energia del sottosuolo.

L’università di Urbino la sfrutta in alcune aule, tra cui la Biblioteca.

Immagine

14 gradi costanti.

Al mio quesito sul perché non se ne fa una scelta nazionale, gli ammiccamenti sono stati più che espliciti.

Si è capito che le lobby petrolifere, quelle dei pannelli solari, ecc. ecc. impediscono scelte in questa direzione.

L’energia geotermica è una forma di energia sfruttabile che deriva dal calore presente negli strati più profondi della crosta terrestre.

Secondo l’Istituto di Tecnologia del Massachusetts potrebbe garantire energia all’intero nostro pianeta per i prossimi 4 mila anni.

Eppure, una seria politica in questo senso non è stata fatta.

Lego l’interesse del sindaco di Ortezzano, Giusy Scendoni, nel voler discutere di cambiamenti climatici alla volontà di difendere e preservare il territorio. Terra bella, Terra di Marca, come andiamo ripetendo da anni.

Nei giorni scorsi “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino ha vinto l’Oscar negli Stati Uniti.

Un film che colpisce per la stupenda fotografia di una Roma incantata.

Ma anche per un messaggio neppure troppo sotteso: il richiamo, matura<to nel tempo, alla propria terra di origine: da riscoprire e valorizzare, non come chiusura a riccio, ma come solida radice da cui ripartire.

Un battito d’ali, cioè.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...