Le sorprese della #TERRADIMARCA. Giovani strumentisti a Ortezzano (di Adolfo Leoni)

Domenica mattina al mare, come tanti, come tutti o quasi.

Pomeriggio invece tranquillo, a spasso per il colle Sabulo fermano, quello che prende il nome dal sabbione (per alcuni), dal mons Sabii, il dio sabino (per altri).

Dopo cena qualche piccola sorpresa inaspettata girando la Terra di Marca, raggiungendo, in un incredibile tramonto visto dai crinali, il piccolo centro di #Ortezzano. Che è una minuscola capitale capace di numerose iniziative.

Iersera toccava a due #juniorband. Quella locale e quella di #Petritoli. Una quarantina di ragazzi complessivamente che hanno iniziato a suonare uno strumento. Iniziativa portata avanti da due insegnanti: Lelio Leoni ed Emanuela Angelini (Beatrice per gli amici).

 

La piazza è ampia, le famiglie sono arrivate da diversi paesi vicini, il clima è di festa e le esibizioni piacevoli. Non si può chiedere il risultato di una orchestra sinfonica, ma le basi per lavorare in qualità ed efficacia ci sono tutte. E poi, la #musica serve anche ad altro. In questo caso – nel caso dei ragazzi – a farli impegnare, distraendoli dalla fissazione web, a renderli amici, a fargli comprendere che l’armonia viene da un complesso dove i singoli si amalgamano. Lavorare insieme, provare e riprovare: un poco di sacrificio – che oggi non va certo di moda – e seguire un maestro – altro atteggiamento poco usuale.

Dopo il concerto delle junior band, è toccato agli #Aliter Brass (l’Altro Gruppo). Un quintetto di ottoni nato dalla junior band di Montegiorgio. Quattro adolescenti: Marco Leoni (tromba), Diego Mariani (trombone), Marco Bonfigli (euphonium), Valerio Del Bianco (bass tuba) e un professionista stagionato Lelio Leoni (trombettista professionista, direttore e arrangiatore dei pezzi). Si sono presentati in abiti da lavoro, carpentieri soprattutto, per “Lavori in corso”. Così hanno chiamato la loro gustosa esibizione. Tra l’altro s’è tratto della prima uscita ufficiale, come ha sottolineato il sindaco di Ortezzano Giusy Scendoni.

“Lavori in corso” per il quintetto e per le due junior band. E lavori sempre in corso, perché l’educazione la preparazione non finiscono mai.

Da Ortezzano è tutto… almeno per ora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...