I CADAVERI SONO IN MARE. L’ IPOCRISIA SUI NOSTRI VOLTI

Finiamola con l’ipocrisia.

300 persone inghiottite dal mar Mediterraneo.

300 che fuggivano dalle violenze.

Lo ripetono tutti i media.

Mare nostrum era meglio di Tritone.

Le prime pagine dei quotidiani titolano così.

Dovremmo aggiungere un’altra cosa, però.

Tritone è un’operazione europea. Di quella Europa che vuole risparmiare soldi. Che non è disposta a tirar fuori altri euro.

PARL

Così il pattugliamento navale è stato ridimensionato, e di molto.

Per risparmiare sul carburante, sugli uomini, sui mezzi.

Poco importa se 300 profughi finiscono inghiottiti dalle onde.

Quello che importa è tenere stretti i cordoni della borsa.

Si piange, ma molte sono lacrime di coccodrillo.

Ha ragione il premier Renzi quando sostiene che il problema va risolto in Libia, da dove partono i gommoni e le navi della morte.

Giusto. Solo che il giovin Matteo dimentica che il problema Libia lo abbiamo creato noi occidentali: Francia in testa seguita dal nostro Paese.

Tolto di mezzo Gheddafi, abbiamo dato in mano ai terroristi un territorio a due passi dall’Italia.

Per fortuna il Papa implorò Obama di non bombardare la Siria, altrimenti il Califfato dell’ISIS sarebbe già bello e comodo in tutto quel Paese.

I russi sono più bravi di noi, perché giocano a scacchi. Fanno una mossa prevedendone altre tre.

Noi una ne facciamo e quattro ne ignoriamo.

Intanto i cadaveri galleggiano in acqua.

Metteteci pure che ci siamo auto-ricattati e auto rinchiusi in un angolo.

Non sappiamo più intervenire in Africa perché bloccati dall’auto accusa di colonialismo.

Potremmo capire l’Inghilterra e anche la Francia, ma l’Italia, insomma, colonialista lo fu veramente poco e, come sempre, a suo modo: molto soft.

STRAGE

Se non superiamo ipocrisie e auto-condanne non saremo in grado di porre in essere azioni decisive per risolvere la questione profughi e le cause che la provocano.

Annunci

One thought on “I CADAVERI SONO IN MARE. L’ IPOCRISIA SUI NOSTRI VOLTI

  1. Di sicuro è una di quelle battutacce di cattivo gusto – molto “politicaly incorrect” o come cavolo si scrive – ma mi è venuta subito in mente quando ho letto la notizia su TELEVIDEO: non appena ha cessato di occuparsene la Marina Militare ci sono scappati 300 morti….
    Era ora di piantarla con questi eccessi alla Italiana, no? Che diamine, addirittura navi che se ne vanno in mezzo al mare per soccorrere gente in difficoltà!
    Finalmente un po’ di “razionalità ” guidata dal buon senso – da riflessioni di ordine economico e programmazione delle risorse. E se quegli indisciplinati continuano ad imbarcarsi solo perche’ a terra li ammazzano ….. bhe a quel punto avranno pure qualche responsabilità loro no? Bisogna agire con razionalità, con ordine, con programmazione, non lasciarsi travolgere da emotività istintive solo perchè un centinaio di esagitati con i Kalasnikov in mano vengono a cercarti nel tuo paese, o a casa tua .
    La smetto con lo scherzo (abbastanza idiota ma non sono tanto sicuro che qualcuno non lo prenderebbe sul serio…. nei dibattiti televisivi si sente di peggio.. fortuna che ho sempre qualcosa di John Wayne registrato, almeno lui lo sapeva che stava solo facendo un film ) e cerco di dire qualcosa di piu’ serio. Ciò che fa stare peggio di queste vicende è proprio la ipocrisia – la cecità – la inattività di chi comunque ricopre incarichi ed ha il potere di decidere; se è vero che l’ Italia da sola non poteva continuare a salvare ed accogliere disperati di mezzo mondo è anche vero che nessun politico italiano ha nemmeno osato minacciare di piantare con le autorità europee qualcuna delle polemiche che siamo tanto bravi a fare su quote latte o grano….. Nessun politico va a “sbattere i pugni” a Bruxelles mandando al diavolo diplomazia e buone maniere, non per protestare su politiche monetarie ma per salvare vite ed impegnare la mega struttura U.E. invece che solo le (scarse) risorse italiane. Nessun “vertice” politico nazionale ha mai alzato la voce per la politica imperialistica condita da incompetenza e idiozia degli U.S.A. in Africa Settentrionale – Medio Oriente – Mediterraneo – Ucraina e non so dove altro. Le guerre si fanno per soldi e fonti energetiche, piaccia o no, succede così da quando la tribù cavernicola cominciò ad organizzarsi. Ma nessuno ha mai rinunciato alla intelligenza ed alla visione strategica, almeno nessun Governo serio, per cinico o immorale che fosse.
    Caduto il muro di Berlino hanno alzato parecchia altra roba: un muro di soldi e di sordido interesse egoistico che soffoca dignità umana ed intelligenza. La “grande politica” affidata non solo a personaggi ladri e delinquenti, ma anche idioti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...