Di Ruscio fuori. Di Ruscio scomodo. Di Ruscio “martire”.

Non sappiamo come andrà a finire. Il “leone ferito” potrebbe tirare l’ultima zampata. Ma l’esclusione di Saturnino Di Ruscio dalla corsa regionale nella lista Udc, qualche riflessione la fa fare. Il Pd fermano avrebbe inviato un dossier a Roma.

di

“Non vogliamo Di Ruscio in una lista alleata a sostegno del nostro candidato Ceriscioli. Non lo vogliamo perché ha detto male della Resistenza, della Festa della Liberazione, del premier Renzi, del Pd”. Questo, grosso modo, il tenore dello scritto.

Santa coerenza, inflessibilità ideale e ideologica. Ci sta!

Ma noi non la beviamo. Siamo Apoti.

Scavando scavando, le motivazioni forse sono ben altre e contrapposte. Pur nel suo balzo da destra a sinistra, “Nino” una buona fetta di elettorato ancora la mantiene. E questo dà pensiero. Impensierisce gli altri concorrenti. Prima di tutto quelli targati Pd. Fabrizio Cesetti ha poco partito dietro, ma ha una rete di sindaci amici che lo sosterrebbero. Di Ruscio, tra vecchi e nuovi, ne ha di più. Una minaccia allora.

L’ombra dell’ex sindaco fermano si parava minacciosa anche su Catia Ciabattoni. L’assessore al turismo sangiorgese potrebbe fare man bassa nella sua città, si sta muovendo come una trottola, decine gli eventi. Ma qualche difficoltà la troverebbe nell’interno. Per l’uno e per l’altra, un Nino fuori gioco, garantisce di più il risultato.

C’è poi l’aspetto contrario. Una buona fetta del Pd fermano prega, non so chi, perché Cesetti invece riesca in regione. Non perché sia un bravo amministratore – probabilmente invece lo è – ma perché in Ancona non darebbe fastidio ai giochi fermani. Quindi: via Di Ruscio, concorrente scomodo.

san

Ultima notazione. Nell’opinione pubblica il Di Ruscio saltellante non è piaciuto. Ma il “martire” probabilmente sì.

Sig. Pettinari Udc e signori pidini fermani: avete fatto dell’ex sindaco un San Sebastiano.

Forse le frecce vi si ritorceranno contro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑