Pro Loco in Festa. Esemplare.

Quella delle Pro Loco in festa è una bella iniziativa.

Anche quest’anno a Porto San Giorgio turisti e residenti hanno gradito.

Ci sono municipi, come ad esempio San Benedetto del Tronto, che sono pronti, anche pagando, ad ospitare la manifestazione in casa propria sfilandola al luogo dov’è nata e cresciuta

Ma non è quello che ora ci interessa.

Al di là dei menù più o meno gustosi o della loro originalità, al di là degli eventi collaterali: sbandieratori, musica, sfilate ecc., va colto l’atteggiamento dei volontari.

Decine e decine di persone che, nonostante il caldo torrido e la mancanza delle comodità casalinghe, offrono lavoro in modo spontaneo, appassionato e senza alcuna pretesa di ritorni economici.

Lo fanno perché tengono ai loro borghi.

Ieri sera, un sindaco dell’entroterra mi diceva che le risorse non ci sono più, che i comuni languono, e che se non ci fosse l’apporto dei cittadini si bloccherebbe ogni iniziativa.

Basti pensare alle sole rievocazioni storiche, Cavalcata dell’Assunta, a Fermo, in primo luogo.

Invece, le iniziative vanno avanti ugualmente, certamente ridimensionate e certamente con altre caratteristiche.

pro

Forse dovremmo renderci conto che questa risposta sussidiaria non vale solo perché cade in periodi di grande magra, ma perché è connaturale ad un modo di essere nella “polis”.

Non un ripiegamento o una pezza, ma un sistema vero e proprio da capire e valorizzare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...