La Cicogna torna a Smerillo.

Benvenuta, Cicogna!

E’ il caso proprio di dirlo. Dopo aver indossato la maglia nera per la mancata nascita di bambini nel 2014, Smerillo si sta rifacendo nel 2015.

Ad oggi, i venuti al mondo sono due. Entrambi maschi. Ed entrambi di nome Alessandro. Nati da famiglie residenti nelle contrade Castorano e Valle cupa. Nel centro storico ancora niente. Forse però occorre attendere.

A guardare qualche pancia più o meno prominente, a novembre prossimo ci sarà un altro fiocco appeso alla porta di casa. E un altro ancora nei primi mesi del 2016. Una rimonta.

Segno che l’incantevole borgo pre-montano potrebbe iniziare una inversione di tendenza. Quel contro-esodo dai centri fortemente inurbati alle colline e alla montagna che urbanisti, sociologi ed economisti stanno intravedendo.

Intanto, il primo cittadino Antonio Vallesi procede con la certificazione del Comune come bio. Bio dappertutto, nel cibo, nelle produzioni, nelle manifestazioni.

Come dire: un buon luogo per vivere una vita buona.

A questo punto, potrebbe tornargli utile una proposta avanzata tempo da Franco Arminio, l’insegnante-scrittore “paesologo”, già presente a Smerillo nell’ambito del Festival “Parole della montagna”. Quella cioè di stampare ed apporre in tutto il territorio manifesti di benvenuto ai nuovi nati. Dunque, cominciamo dagli ultimi due: Benvenuti, Alessandri. La comunità vi accoglie con gioia!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...