FM-Tv. Scegliamo le notizie più interessanti (15 gennaio 2016)

“L’Adorazione dei Pastori”: il suggestivo quadro del Rubens ha fatto rientro a Fermo, tornando nella Pinacoteca Civica di Palazzo dei Priori. La tela è stata protagonista assoluta della mostra monografica, organizzata a Milano, a Palazzo Marino, dal 3 dicembre 2015 al 10 gennaio scorso. L’opera, esposta nella Sala Alessi del palazzo sede del Comune è stata ammirata da 113.529 visitatori (con una media di 3 mila ingressi al giorno, 11 mila visitatori nella prima settimana, 19 mila in ciascuna di quelle successive e 22 mila in ciascuna delle ultime due settimane). Un successo.

Ed ora che la Pala del Rubens è tornata a Fermo, inizierà il dibattito sull’opportunità di ricollocarla nella sede naturale per cui il quadro fu dipinto, cioè nella chiesa di San Filippo il cui restauro oramai è giunto al termine. Completamente d’accordo per il trasferimento dell’opera si dice il critico d’arte Nunzio Giustozzi.

Restiamo in tema di cultura e di rapporti con l’invito importante rivolto all’Amministrazione Comunale di Fermo. Il vice Sindaco e Assessore alla Cultura e Turismo Francesco Trasatti è stato infatti chiamato dal Presidente del Comitato Italiano Giovani per l’Unesco Paolo Petrocelli a presentare la città di fermo e le sue ricchezze, domani, sabato 16 gennaio, all’Istituto Treccani. Intenzione di Trasatti è quella di candidare all’Unesco le Cisterne romane come patrimonio dell’umanità.

Intensa operazione, mercoledì scorso, della Guardia di Finanza di Fermo che ha sequestrato un’azienda calzaturiera di Monte Urano. Sette le persone indagate per bancarotta fraudolenta. Secondo la ricostruzione ricostruito dagli inquirenti, i sette indagati avrebbero messo in atto un procedimento per trasferire i beni di una società in fallimento verso un’altra impresa che sarebbe stata costituita per distrarre beni dalla massa fallimentare. 30 Fiamme Gialle hanno perquisito le due aziende coinvolte nelle indagini, i domicili dei relativi amministratori e soci, nell’area compresa tra Fermo, Monte Urano, Grottazzolina, Torre San Patrizio e Montegranaro. Perquisito anche lo studio di un professionista che avrebbe curato le operazioni di “trasferimento aziendale”.

L’Asur del fermano ha bloccato l’erogazione dei fondi per l’Associazione di promozione sociale Filippide. L’associazione aveva presentato una serie di attività legate al Progetto Centro Sportivo Diurno “Officina FdF”: “Un luogo dove giovani autistici possono diventare atleti e appropriarsi del “diritto allo sport”. Secondo i vertici della Filippide, l’Asur si sarebbe irrigidita in una posizione per nulla collaborativa.

is

In vista del prossimo Giorno del Ricordo, voluto dal Parlamento per non dimenticare i morti delle foibe nell’area istriano-dalmata negli anni della seconda guerra mondiale e in quelli immediatamente successivi, sabato 23 gennaio, alle ore 17,30, presso la Sala dei Ritratti del Palazzo dei Priori di Fermo, si terrà un incontro con la scrittrice Dunja Badnjevic, autrice del romanzo “L’Isola Nuda” ovvero il tremendo campo di Goli Otok. Un libro di memorie e insieme romanzo, che è la storia di una generazione segnata dalle tragiche vicende dell’ex Jugoslavia. Un’opera prima in cui Dunja Badnjevic, a distanza di più di vent’anni dalla morte del padre, spezza il crudele incantesimo del silenzio, della memoria negata, e inizia un lungo viaggio per ritrovare la figura paterna e insieme, senza ipocrisie, la storia della sua famiglia (serbo-croata-bosniaca, quanto di più simbolico poteva esistere in terra jugoslava).

Il Forum delle associazioni familiari del fermano, Cammino Neo-catecumenale in prima linea, si sta mobilitando in vista del raduno del 30 gennaio a Roma: E’ una risposta all’invito della scrittrice Costanza Miriano: “Preparate gli zaini, comprate i biglietti, lavate la macchina (o meglio controllate le gomme), accendete gli elicotteri le navi i treni gli aerei gli alianti, chiedete le ferie al lavoro… da questa mattina è ufficiale. Si torna in piazza il 30 gennaio. A Roma. Raduno alle 11,30. Marcia su san Giovanni”

Riccardo Foresi e la sua Orchestra swing si esibiranno domani sera, sabato, al teatro dell’Aquila di Fermo nel corso di un Gran Galà di beneficenza organizzato da Banca Mediolanum con il supporto del Comune. Il ricavato delle offerte sarà devoluto al Centro Educativo per Minori dell’Opera Pia “Don Ricci” di Fermo. Il centro educativo, tenuto dalle suore di madre Speranza accompagna da anni bambini e adolescenti nella loro crescita umana e culturale.

All In Piccole storie di Improvvisazione è invece lo spettacolo teatrale che, sempre domani sera, sabato, verrà proposto dal Teatro di Capodarco di Fermo. Tratto da un’idea di Michele Gallucci, vedrà sul palco lo stesso Gallucci insieme a Fulvio Rollo, Sara Di Chiara, Roberto Diletti, Marika Tentella, Candy Castellucci, e con la partecipazione straordinaria dei Sub Limen. Le musiche originali sono di Pablo Corradini e Alberto Castagna, la scenografia di Paolo Figri, e la regia di Vanessa Spernanzoni.

Il 48° Campionato Italiano di Scacchi a squadre di Serie A1 si terrà a Fermo il prossimo marzo. All’evento  prenderanno parte giocatori provenienti dall’Italia centrale e dal Nord-est.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...