Unioni civili. Sesso degli Angeli. E nuovi sultani

Premessa per non essere bruciati in Campo de’ Fiori dalla nuova Inquisizione: a me delle Unioni civili – tra l’altro una legge approvata in un mese appena – non frega niente, facciano pure, ognuno ha i suoi interessi e gusti.

Mi è chiaro come mai prima il significato del discutere sul Sesso degli Angeli.

turchia-purghe.

Questa mattina, le prima pagine dei quotidianoni nazionali riportavano tutti la nuova legge e le disposizioni, a partire da agosto, per le unioni tra persone dello stesso sesso.

Le rassegne stampa facevano a gara per mettere in mostra questa conquista dell’umanità.

Accade, mentre in Turchia il nuovo Sultano Erdogan sta arrestando migliaia di persone, fa “pulizia etnica” nelle università, manda in galera i magistrati, surriscalda la piazza che attacca le chiese e i mussulmani moderati, e fa scattare le manette ai polsi dei giornalisti laici. Di quei colleghi che hanno avuto il fegato – loro ce l’hanno il fegato d’opporsi – di raccontare i rapporti tra Isis e servizi segreti turchi, traffico di petrolio tra il Califfo e ambienti vicini al Sultano.

Le prigione turche non sono propriamente quelle svedesi con palestra e pc e possibilità di ricorrere alla Corte di Strasburgo.

Un intervento così massiccio, messo in campo in poche ore, qualche dubbio lo fa venire.

Fa quasi pensare ad un piano già stabilito da tempo. Quasi quasi viene l’idea che per colpire così a fondo e rapidamente, Erdogan stava aspettando proprio un colpo di stato contro di lui.

I turchi di oggi iniziano ad assomigliare a quelli di ieri.

Quelli che nel 1453 avevano cinto d’assedio Costantinopoli.

E mentre le truppe del Sultano d’allora stringevano nella morsa della fame e della sete i bizantini, i teologi di Bisanzio discutevano di che? Del sesso degli angeli.

Molto somigliante, la questione.

Senza dimenticare che Costantinopoli cadde nello stesso anno.

Benvenuta Turchia!!!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...