Annunci

Le radici più forti del sisma. Dalla Sibilla a… Lampedusa. Parlando di comunità

Venerdì 23 settembre. Ore 7. La montagna della Sibilla è rosa confetto. I raggi di sole la illuminano dal mare. La vegetazione più in basso assume il colore di un autunno spinto: dal marrone chiaro a quello intenso, sino al verde marcio. Qualche ora fa un’altra scossa. Nel ventre di questi monti sembra trovarsi l’inferno.... Continue Reading →

Emanuela Canigola e l’arte del vetro

Grottazzolina, via Palmiro Togliatti, piano terra di un gradevole edificio su due lati circondato da un orto perfettamente geometrico. Emanuela Canigola mi attende dinanzi alla sua bottega/laboratorio. Capelli svolazzanti, blusa e pantaloni neri, sigaretta eternamente in bocca. Un anello con teschio al dito medio della mano destra, come Keith Richards dei Rolling Stones, e un... Continue Reading →

Il bello e il buono della Terra di Marca

Quante sorprese in Terra di Marca. Piacevoli. Gustose. Curiose. Disomologate. Andate di sera per la Valdaso, arrampicatevi sui colli, scendete per stradine tra alberi di fico, tigli, gelsi, ulivi e viti. E profumo di intensa lavanda. Che è la prima cosa che arriva anche se fuori tempo massimo. Qui alloggiano B&B e agriturismo, buona cucina... Continue Reading →

La sibilla che tesse. La sibilla che tinge

Ho incontrato una sibilla. Di quelle moderne. Detentrici di un sapere antico tramandato: la tessitura, la conoscenza delle erbe naturali con cui tingere la lana. Si chiama Alessandra Sbrolla, è biologa e botanica. Abita tra Piane di Falerone e Falerone capoluogo. Contrada Madonna delle Camminate per l'esattezza, contrada Pozzo per tutti gli altri. A piano... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑