Il Tenna torna un fiume che si fa rispettare e che preoccupa

Tenna fa paura. Il fiume si è ingrossato notevolmente. Lo si può vedere da sotto il ponte di Belmonte Piceno. Il letto si è ampliato, le acque hanno eroso un pezzo di sponda. Il nubifragio della notte scorsa ha riversato nella zona dell’entroterra fermano una quantità abbondante di acqua che si è addizionata e ha contribuito allo scioglimento della neve in alta collina. Acqua più acqua che aumenta di tanto la portata del fiume.

tenna

Il lago di san Ruffino è colmo.

Lungo la piana di Santa Vittoria in Matenano, nei pressi della vecchia stazione del treno Porto San Giorgio – Amandola, Tenna appare irruente specie dove il cemento ha creato un salto di alcuni metri, una cascata. Il fiume che si getta in basso è talmente impetuoso che produce un vapore che sembra nebbia. Lì nei pressi operava una centralina di produzione elettrica privata. Uno dei caseggiati porta ancora la scritta UNES. La forza della natura usata fini pubblici. Dalle acque alle colline.

tenna-2

Qualche contadino più giovane sta ripristinando i solchi per gli scoli. «Di solchi se ne fanno sempre meno», dice. Così l’acqua non defluisce ma inzuppa e impregna la terra facendola poi smottare. «Non era così ai tempi dei nostri nonni», aggiunge, «loro conoscevano e amavano la natura, sapevano il bene e il male che poteva portare».

unes

Smottamenti iniziano ad essere segnalati anche sull’altro versante di Santa Vittoria e qualche traccia la si coglia anche prima di scendere a Servigliano. Intanto, i campi lungo la piana di Smerillo sono diventati una specie di palude.

di Adolfo Leoni

#montisibillini #Tenna #fiumi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...