Cristina Lanotte. Artista di colori e di sabbie

Quanta strada ha compiuto da quel viaggio in treno Ancona-Torino (anno 2013) per partecipare alla Fiera del Libro! Avrebbe voluto illustrare libri per bambini, fare opere con la sabbia, insegnare a scuola, acquistare una casetta tutta per sé.

C’è riuscita. Cristina Lanotte i suoi primi traguardi li ha raggiunti tutti. Scrivo: «primi traguardi» perché lei non si ferma mai e altri obiettivi li ha ben chiari in mente.

45 anni, rossa di capelli, esile nel fisico, ha una determinazione di ferro.

Lei si definisce illustratrice. Personalmente, aggiungerei artista a tutto tondo.

Dopo gli studi in arte incisoria e pittorica, Cristina ha frequentato corsi di perfezionamento di  illustrazione  con insegnanti come Tessaro, Zabala, Facchini e Auladell presso la Fabbrica delle Favole di Macerata.

Lanotte
L’artista Cristina Lanotte

Prossimamente, a Moresco parteciperà a In Punta di Voce, omaggio a Luigi Tenco.

Mentre Serena Abrami canterà, Fabio Capponi suonerà il pianoforte, e Pamela Olivieri sarà la voce recitante, Cristina comporrà immagini con sabbia, colori e acqua.

Poi riproporrà i suoi lavori a Porto San Giorgio e Montefiore dell’Aso. A Montefiore c’è stata anche il due di giugno, in occasione dell’Infiorata, intrattenendo il pubblico in una piazzetta con la sand-art, l’arte del disegno con la sabbia.

Nel suo piccolo studio casalingo, a Campofilone dove vive, Cristina immagina novità e sperimenta effetti. E, magari, è anche un po’ orgogliosa – ma poco poco: perché è una ragazza umile – per i complimenti ricevuti dalla famiglia di Alda Merini. Ha disegnato la grandissima poetessa in una incredibile copertina per il Circolo Letterario in Mondadori.

Cristina frequenta spesso la Lombardia. Con l’attrice Debora Mancini porta avanti, nelle biblioteche e nei teatri di quella regione, il progetto Buon Compleanno, Calvino.

Italo Calvino, lo scrittore maestro anche nelle novelle, l’ha sempre attirata. Ed ecco l’amore di Cristina per l’illustrazione di fiabe e racconti per bambini. Prossimamente sarà impegnata con i libricini de Il Ciliegio di Como. InBook: il libro con i simboli. Una espansione di un altro lavoro dal titolo Con naso all’insù, realizzato insieme a Simonetta Angelini.

Lanotte 2

Tempo fa ha lavorato per le case editrici Alegre, Mondadori e per l’Associazione Illustratori di Milano.

Insegnante di ruolo di materie artistiche, ama trasfondere la sua passione agli studenti.

Forse, anche per questo, con l’Associazione Infinito/Albero Niro che annovera l’impareggiabile e coraggiosa Alessandra Borroni, sta finendo di stendere un metodo per disegnare con la sand-art destinato ad un pubblico, come spiega «di bambini dai quattro ai 99 anni».

Quando può cammina per i campi. Prendono forma così le sue idee. E qui sembra di risentire un brano di poesia di Franco Arminio: «Per prima cosa attenzione al luogo, un pensiero che viene in un bosco è diverso da un pensiero che viene in ascensore».

A Pedaso pratica il tai chi. Come mai? «Ho bisogno di armonia, continuità, elasticità».

Se può dorme alla grande. Si considera una «ragazza semplice», che ama la cucina semplice, che mangia «come un pulcino», che legge Baricco e Pennac, che ascolta Battiato, il Jazz e la Bossa nova. Che prende spunto, per i suoi lavori, dalla natura e dai diversi campi dell’arte.

Lanotte Merini
Alda Merini nell’illustrazione di Cristina Lanotte

Per il futuro? Non svela alcune iniziative che ha in cantiere. Ma dice: «Sono instancabile». Instancabile e sperimentatrice. Mai un attimo ferma, mai ripetitiva, sempre lanciata verso qualcosa di nuovo.

Qualche volta ha pensato di lasciare le Marche e stabilirsi a Milano. Poi ha riflettuto, concludendo: «Bene andarci di tanto in tanto, impossibile però lasciare questa terra».

Terra di meraviglie. Come i suoi lavori.

Adolfo Leoni, Il Resto del Carlino, sabato 16 giugno 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑