Minori… per modo di dire. La NOT.A.MI si fa notare, in musica

Lui è Michelangelo Mattii, 44 anni, oboista, da Montegiorgio; l’altro è Antonio Ciccotelli, 45 anni, cornista, da Civitanova Marche. Insieme hanno dato vita a una casa editrice e a una casa discografica che si chiamano Edizioni Musicali e Discografiche NOT.A.MI, con sede a Civitanova Marche.

Li incontro nel bell’attrezzato negozio Musica Viva di Fermo, di cui Ciccotelli è titolare insieme al bravissimo liutaio Roberto Rocchetti. Il locale è ampio. Alle pareti sono esposti violini, trombe, clarinetti, chitarre; a terra ci sono le batterie e le moderne amplificazioni. Si respira un bel clima. Dal 18 gennaio scorso, in alcune stanze più interne, ha realizzato la sua sede staccata la scuola di musica Lizard.

Michelangelo Mattii a sx, e Antonio Ciccotelli

Michelangelo e Antonio si sono diplomati al Conservatorio di Fermo quando ancora era sede staccata del Rossini di Pesaro. Entrambi hanno suonato nell’Orchestra Sinfonica Rossini. Da qualche tempo, Antonio collabora con la Filarmonica Marchigiana. Però sono tempi grami per i musicisti. I concerti sono pochi. Le orchestre diminuiscono conseguentemente ai fondi economici sempre più rari. La politica nazionale non investe nella musica. Occorre reinventarsi. E magari farlo anche come editori. Ecco, allora l’idea: fondiamo una casa editrice e una casa discografica. Da qualche anno il progetto è diventato realtà.

Partiamo dalla casa editrice. «Puntiamo sulla didattica», spiegano i nostri. Dunque, libri che introducono alla musica e fanno studiare musica. Il loro fiore all’occhiello è il metodo elaborato da Francesco Di Rosa, non uno qualunque, ma «uno dei migliori oboisti del panorama internazionale, attualmente primo oboe solista nell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia». Tra l’altro un conterraneo: è di Montegranaro.

Una delle sale di Musica Viva

Ed ora, la casa discografica, che è una realtà abbastanza unica nel panorama marchigiano e punta soprattutto sul jazz. Sino ad oggi, spiegano, abbiamo realizzato 25 progetti. La maggior parte riguarda artisti marchigiani, ma non solo. Mi mostrano un cd dal titolo Old Stuff, New Box, lavoro discografico di Marco Postacchini che «firma 5 dei 10 brani dell’album, tra cui la title track, posta in apertura come una dichiarazione d’intenti e, allo stesso tempo, un omaggio al celebre disco di Gil Evans del 1958, New bottle, old wine». Anche Marco Postacchini non è l’ultimo arrivato. Diplomato in sassofono a Fermo, oltre alle docenze, svolge una intensa attività artistica.

Sul tavolo, noto anche un cd dal titolo strano: Pentaerofonia, dello scomparso compositore Euro Teodori che si è avvalso del Quintetto Melange d’âges. È il quintetto dove suonano Michelangelo e Antonio.

Leggo nelle note: «Violino, flauto, oboe, clarinetto, corno e fagotto: sei solisti non più “in cerca d’autore” perché l’hanno finalmente trovato in Euro Teodori. Nessuno di loro però vuole veder rappresentato alcun dramma, ma solo divertirsi e divertire anche l’ascoltatore più esigente. Il concerto per violino e quintetto di fiati esalta sì le caratteristiche del solista ma anche quelle di un insieme per niente scontato, strizzando l’occhio alle armonie Pucciniane più ardite».

Dunque, jazz ma non solo jazz. Un’altra linea musicale è quella del folk.

Domando se incontrino difficoltà. Risposta: le idee ci sono, gli artisti bravi anche, la vendita dei dischi però avviene quasi soltanto dalle esibizioni dal vivo.

Il guadagno? «Un successo è fare pari e patta. C’è poi la passione e la soddisfazione di portare avanti un lavoro come questo».

Che si fa? «Un nuovo lavoro con il grande pianista Mike Melillo e un altro con Giovanni Hoffer, corno, e Alessandro Altarocca, pianista».

Che dire? Bravi!

di Adolfo Leoni, Il Resto del Carlino, Sabato, 26 gennaio 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑