Gente di Campo. Coltivatore e fornaio a La Madia

Già il nome riporta alle vergare che riponevano nel mobile con l'alzata il cibo per mai sprecarlo e mai offendere il frutto del lavoro. E poi, il luogo: i Sibillini, il lago di San Ruffino, l'aria buona e l'acqua ancora di più. Giuliano Trobbiani ha 50 anni e una passione: contadino e fornaio. Se poi... Continue Reading →

Artigiani Veri. Il ciabattino 4.0

Magliano di Tenna, via Indipendenza, zona verso la Piana. Cercavo una bottega scura, bassa, con un artigiano chino sul piccolo desco, chiodi corti in bocca e un martelletto piatto in mano per battere la scarpa rovesciata. Come mezzo secolo fa. Come facevano Arturo di Montegiorgio o Lu Magiaru ancora oggi a Porto Sant'Elpidio. Ho trovato... Continue Reading →

Colui che lo tradì

Le armi? Oh, sì. Le armi c'erano. Sulle colline, lontano dagli occhi dei romani. I fabbri ne avevano costruite molte. E molte di più ne avrebbero fatte lavorando silenziosi di notte, battendo il ferro di giorno e nascondendo le spade nelle pieghe della roccia. Eppure, Giuda non era soddisfatto. Non che le armi non bastassero,... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑