Civile Società. Avulss e i suoi primi 30 anni.

«Avere gli altri dentro di sé». Giorgio Gaber parlava di appartenenza. Ma lo stesso concetto vale per la carità. Che è ben diversa dalla filantropia.

Di questo si è discusso sabato scorso per il compleanno dell’Avulss di Fermo. L’associazione per il volontariato socio-sanitario ha compiuto trent’anni, a livello locale; 40, a livello nazionale. Nacque infatti il 3 ottobre del 1979 a Milano, sulla spinta di una sacerdote marchigiano: don Giacomo Luzietti. Dieci anni dopo toccò a Fermo, con padre Franco Scendoni, già aiutante di don Ernesto Ricci (il don Bosco fermano).

La rinnovata Sala dei Ritratti di Fermo ha accolto sabato scorso un pubblico delle grandi occasioni e una serie di relatori di alto profilo. Tema proposto per la giornata di festa è stata La Cultura del Dono. La carità è un tutt’uno con il dono di sé. Non a caso nella cartella distribuita all’ingresso era stata inserita una stampa di san Martino, particolare del Polittico di Carlo e Vittore Crivelli che si trova nella piccola chiesa di Monte San Martino.

Il Prefetto a sx insieme ad Andrea Vesprini e Maria Adelaide Colombo

È il santo che divide il mantello con un povero, e il giorno successivo lo ritrova intatto. Come dire: la carità ci fa guadagnare. Guadagno umano, esistenziale. Lo ha ben messo in evidenza il dr Fabio Fraticelli, direttore generale di TechSoup Italia parlando dell’esperienza del dono nella quotidianità di un giovane professionista. L’apertura all’altro – ha detto – fa cambiare lo sguardo sulle cose, lo accresce, rende più acuti. «La cultura del dono resta viva sino a quando qualcuno la testimonia».

Il dr Fabio Fraticelli, primo a dx

Come fanno nel fermano i circa 90 volontari che operano presso l’ospedale civile di Fermo, la Casa di Cura Villa Verde, l’INRCA, le Case di Riposo Sassatelli di Fermo e quelle di Petritoli, Monte Giberto, Montottone e Porto San Giorgio. I volontari fanno compagnia ai malati, agli anziani e alle famiglie. Un ruolo insostituibile e importantissimo, ha confermato l’assessore fermano ai servizi sociali Mirco Giampieri sulla scia degli apprezzamenti del dr Licio Livini direttore dell’Asur 4.

Un ruolo importante che risponde ai bisogni del territorio, ha spiegato il Prefetto. La dottoressa Vincenza Filippi ha tenuto a sottolineare il rapporto necessario con le istituzioni che anch’esse sono intrise di spirito e cultura di servizio ed etica pubblica. Impossibile non correre alla memoria dei Vigili del fuoco morti di recente. Travolgente l’intervento di suor Lorella Mattioli. La suora francescana ha posto la domanda di papa Francesco: «Per chi sono io?». Per l’altro, ha risposto lei. «La cultura del dono è dentro di noi, ci caratterizza e ci aiuta a diventare noi stessi.

L’identità viene dalla relazione». Il dr Andrea Vesprini, delegato Avulss alla cultura, ha molto puntato sul senso della condivisione e sulla formazione permanente dei volontari. Il vice sindaco di Fermo Francesco Trasatti ha invitato a cogliere e non dimenticare la forza del volontariato capace di rispondere ai tempi odierni intrisi di odio e volgarità. Ringraziando l’opera dell’Avulss, mons.Pietro Orazi ha invitato a mutare il concetto dell’altro come nemico considerandolo invece fratello. L’attuale presidente Avulss locale, Maria Adelaide Colombo, ha consegnato una targa ricordo al suo predecessore signora Rosalba Chessa e a uno dei primi volontari Vittorio Capriccioni. Toccante la testimonianza del volontario Angelo Puzzo.

Presente all’incontro anche il presidente nazionale Paolo Spinaci.

di Adolfo Leoni, Il Resto del Carlino, Mercoledì, 13 novembre 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑