Minori… per modo di dire. I 92 anni, ben portati, della signora Margherita. Longevità molto, molto attiva

Volete un testimonial della longevità attiva nel Fermano? Ce l’ho. Ma sarebbe più opportuno parlare di longevità attivissima. Perché così è la signora Margherita Sonaglioni in Sacchi: attivissima. L’avevo notata in chiesa, a Santa Lucia di Fermo. Al momento dell’offertorio lei scatta come una ragazzina, prende il cestino e si fa un avanti e un indietro tra i banchi dei fedeli, rapida, attenta, scrupolosa.

Una docente me l’ha segnalata per l’atteggiamento positivo di fronte alla vita.

La super attiva signora Sacchi

E, allora, sono andato a trovarla. Via del Capestro (il nome è un po’ lugubre), la zona è quella dell’anarchica (quanto mi piace!) piazzetta. Ho suonato due volte alla sua porta. Il ritardo non è causato da problemi di udito quanto, invece, dalle numerose scale che dividono il portone dal salottino con annessa cucina del primo piano, le camere sono ancora più sopra.

Non vi ho ancora rivelato l’età. La signora Margherita, che poi all’anagrafe sarebbe Maria ma se chiamata così non risponderebbe, porta 92 anni sulle spalle. Mi si presenta in tuta rosa e scarpe da tennis. Occhi azzurrissimi. È tornata da pochissimo dalla palestra. Frequenta il CONI due volte la settimana. Negli esercizi: su le braccia, giù le braccia, braccia avanti, braccia indietro, è la più brava. A dirlo sono le sue compagnette di sport. Salgo al primo piano e mi invade il profumo del minestrone che sta già sul fornello. Le finestre di casa danno su alcune aule dell’ITI Montani, ora chiuse per lavori.

Da quelle finestre, sul finire degli anni Quaranta, lei vide una scena tragica. Era il primo settembre del 1948 (o forse 1949, non ricorda bene) quando un insegnante morì bruciato dopo un esperimento chimico. Lei lo vide con la camicia in fiamme. Non poté far nulla. Forse anche per quello – ma la deduzione è mia – nel 1953 la signora Margherita si iscrisse alla Croce Rossa Italiana.

«Si faceva un gran lavoro: – ricorda – si trasportavano i malati in ospedale, gli si stava vicino, si dava assistenza». Per svolgere quelle mansioni occorreva frequentare un corso triennale che comprendeva lezioni come anatomia e pediatria. Margherita fu tra le prime. «La nostra presidente era la signora Carboni». Ancora oggi, indossa con soddisfazione la bianca divisa con la croce sul petto della CRI. Ancora oggi è una fattiva volontaria. A 92 anni, ribadisco. Ma non le basta. Perché una volta alla settimana, insieme alla sua amica-autista Adriana Acciarri, va a far compagnia agli anziani (diversi sono più giovani di lei) del Sassatelli di Fermo. A loro racconta i fatti cronaca di Fermo e del Fermano. Se si facciano anche quattro chiacchiere di gossip non so.

La giornata della nostra testimonial di longevità attivissima si alza presto, alle 8,30 partecipa alla messa, poi il rito della spesa nelle botteghe di Piazzetta («un vero paese dove c’è tutto»), un salto in piazza del Popolo grazie al bus-navetta, impegno in cucina, la pennichella pomeridiana e, nei pomeriggi senza impegni, partita a scopa o a 151 con le amiche.

Margherita è ragioniera. Nel 1943 i suoi compagni di classe erano nove maschi più lei. Le sue passioni? La lettura delle storie di Fermo e dei romanzi d’avventura. Realizza anche maglie e sciarpe per famiglia (ha 4 figli e 5 nipoti) e amici. Ma, in modo speciale, l’elettricità. Ama mettere le mani negli impianti elettrici. Quello di casa lo ha realizzato lei mentre i muratori ridevano e ubbidivano ai suoi comandi sul dove realizzare «le tracce» alle pareti. Le piace la pastasciutta e il minestrone. Con gli anni è diventata golosa, dice.

Abbiamo terminato. Mi accompagna al portone: una ventina di scale. «Corpo di Bacco, ho dimenticato una cosa». E risale. Senza troppi problemi. Attivissima.

Adolfo Leoni, Il Resto del Carlino, Sabato 21 dicembre 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑