Attraversare le Marche in un solo mattino! Si può. Con i profumi di OMNIA

Ho girato le Marche in una sola mattina. Ho visto Urbino e Pesaro, Ancona e Macerata, Fermo e Ascoli Piceno. Più che le città, ho attraversato le loro terre. E l’ho fatto in modo inconsueto. Gustandone il profumo. Cogliendo il loro specifico. Immaginandone il genius loci.

A Servigliano opera un’azienda tutta al femminile e di tutte giovani (età media 25 anni). Produce profumi d’ambiente. Anzi, “Profum’ambiente” come recita il marchio, cui s’aggiunge “ARMONIA-Essenze del Benessere”. È la “Linea Marche Terre Incantate” sognata, pensata e realizzata da Monia Tirabassi, titolare di OMNIA Salute & Servizi. Monia è farmacista, ma di quel tipo di farmacisti che i prodotti li preparavano da sé. Titolare di una farmacia a Belmonte Piceno, nel 2016 ha voluto scommettere su altro, ma sempre in linea con la professione. Ed ecco, allora, OMIA con i suoi preparati per la salute e il benessere, con i suoi integratori alimentari e la sua cosmesi. Ma cos’è il benessere se non la salute che raccorda corpo, mente e anima? Anche l’ambiente dove si vive dice molto; anche gli aromi sono d’aiuto; anche i profumi. Ecco, sì, i profumi! E, allora, una linea è nata per essi.

Siedo di fronte alla titolare, nella sede dell’azienda, in una sala dai colori caldi e accoglienti. Sul tavolo, una sfilata di boccette e contenitori. Mi porge un rettangolo di carta bagnata dal colore turchino. Avverto la fragranza dell’iris. È il “Pisaurum et Urvinum Mataurense” il buon odore che si spande per la sala come «le melodie di Rossini», come le colline, le valli, le conche del Metauro. Passo ad Ancona, anzi ad “Ankòn”, e ai Dori che la edificarono. Ho la sensazione del mare, dell’odore che si sprigiona dalle onde spumeggianti che si infrangono sugli scogli. C’è qualcosa di fresco in questo effluvio blu che racconta l’Adriatico e la Riviera del Conero. Il rosa è invece la tinta del “Castrum Maceratae”: rammenta le rose e gli altri fiori visti ai balconi delle vie della città e dei piccoli borghi maceratesi. Emana un non so che d’orchidea e di camelia, di pera matura e di gelsomino.

Il lavoro di OMNIA in laboratorio

Per ripristinare l’olfatto mi porgono caffè macinato. Aspiro. E sono pronto per un nuovo cammino ideale. È l’arancio, colore e fragranza, del “Firmum Picenum” che, insieme al mandarino e al pompelmo, al kiwi, al bergamotto e al cedro, mi parlano di Fermo e dei suoi tesori artistici e architettonici, terre di ulivi e, perché no!, anche di Kiwi, ultimamente. Sono all’ultima stazione. L’“Asculum Picenum” sa di uva fragola, di ananas e lampone. È un elisir «esuberante e audace» che accende i sensi. È la città di Ascoli che m’accoglie con le sue vallate.

Tutti a lavoro per le consegne. In primo piano Monia Tirabassi

Raffinati e curati sono i contenitori, così come le scritte che avvolgono il collo delle capienti boccette. Nulla è lasciato al caso. E tutto realizzato in casa. Chiedo della squadra. Arrivano dai laboratori Cecilia Santarelli, Giada Narcisi, Elisa Battilà, Matilde Nardi. Manca solo Eleonora Perticari, assente nel giorno di visita.

Ma non è finita. Perché posso arrampicarmi sino alla Sibilla senza farlo. Basta aspirare il suo profumo che sa di gelsomino, ciclamino, tagete… Perché posso raggiungere anche il Lago di Pilato, con le note di acqua dolce, salata e foglie di palma. E poi c’è il “Vettore”, e l’“Eremo”, e “Canfaito”. Ogni profumo una terra, una bontà e una storia ben scritta nelle presentazioni.

Sbircio in un canto una bottiglia di Genziana: OMNIA si apre ai liquori. Sono i sogni di Monia che s’avverano. E che ci conquistano.

Adolfo Leoni, Il Resto del Carlino, Domenica 27 dicembre 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑