Le cittadinanze onorarie di Smerillo. Un grazie ai benefattori

Smerillo è il più piccolo paese della provincia di Fermo ma la sua gente è dotata di un grande cuore che tutti gli riconoscono. Così è capitato che una azienda all’avanguardia come la iMAGES S.p.A., di Mariano Comense, in provincia di Como, sia intervenuta a dare una mano consistente al Comune di Smerillo e alla sua popolazione, nei periodi di grave difficoltà conseguenti al sisma del 2016, poi aggravatisi con la crisi economica causata dalla pandemia da Covid-19. Dal 2016 ad oggi, ogni anno, l’azienda, che opera esclusivamente nel mercato della visione artificiale e si pone come punto di riferimento per chi sviluppa sistemi di visione, ha fatto dono di beni di primaria necessità che «hanno permesso – racconta il sindaco Antonio Vallesi – l’incremento e l’efficientamento dei servizi comunali e conseguentemente il miglioramento della qualità della vita dei cittadini».

Il primo anno è stata la fornitura di un container al cui interno è stato riaperto il bar a Val di Tenna; l’anno successivo è toccato ad uno spargisale professionale per il pick up del Comune; nel 2018 sono stati due impianti di riscaldamento per le chiese di Ceresola e Castorano e il sostegno economico per la realizzazione di dieci cartelli Smerillo Terra della Dieta Mediterranea; nel 2019 un contributo di 5.000 euro che mancavano per l’acquisto di un mezzo della Protezione civile; nel 2020 la iMAGES S.p.A ha regalato una lama da neve per il trattore del comune. Per questa solidarietà dimostrata negli anni, lo scorso 30 aprile, il consiglio comunale ha conferito all’unanimità la cittadinanza onoraria agli amministratori della società lombarda: dott.ssa Milena Longoni, dott. Paolo Longoni e ing. Marco Diani. Altra significativa cittadinanza onoraria è stata conferita al dott. Pierluigi Grelli, avvocato e, dal 2012, segretario comunale di Smerillo. La motivazione recita: «Per il costante contributo professionale profuso al servizio della comunità smerillese, nello svolgimento del suo incarico, eseguito con autorevole competenza e professionalità e con spiccata dedizione, manifestata con un impegno elargito oltre ogni ordinario limite di tempo, nell’unico obiettivo di salvaguardare l’interesse del Comune, nonché per il contributo umano offerto per creare nell’ambiente di lavoro dei dipendenti comunali, uno spirito di appartenenza e di coesione, improntato alla condivisione di obiettivi comuni, beneficamente fruttuoso per lo svolgimento delle attività amministrative».

Adolfo Leoni, Il Resto del Carlino, Sabato, 29 maggio 2021

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑