Civile Società. Un Campus per la gestione del diabete

Ci siamo! Tutto pronto per il quarto Campus promosso e gestito dall’Associazione Diabetici del Comprensorio fermano. Il Campus aprirà domani (venerdì 24) per concludersi domenica 26. La località scelta è l’agriturismo Borgo Umbro di Costacciaro in Umbria, che guarda il Monte Cucco, nell’area tra Val di Ranco e Pian delle Macinare. Un gioiello naturalistico.

I partecipanti saranno una ventina, di età compresa tra i 20 e i 60 anni, affetti da diabete mellito di tipo 1, in terapia con microinfusori e multiniettiva. Il team che li assisterà sarà di dieci persone: medici del Centro diabetologico dell’ospedale Murri Fermo, tra cui la responsabile dottoressa Paola Pantanetti, la dottoressa Sandra Di Marco, la nutrizionista Sonia Bolognesi e il consulente scientifico dr Paolo Foglini. Quindi, infermieri e accompagnatori nelle escursioni.

Obiettivo dell’iniziativa, spiega Rosalba Scolaro, presidente dell’Associazione, è quello di favorire il confronto tra pazienti per la gestione della malattia, sviluppare il processo di autostima, infrangere quel comportamento che, più spesso negli adulti molto meno nei minori, porta ad una sorta di autoisolamento, infine, favorire la gestione della malattia prima, durante e dopo le attività fisiche.

La Scolaro parla anche di educazione diabetologica da acquisire durate il Campus con «l’esecuzione di una glicemia capillare durante le giornate: prima dei pasti e dopo le attività che verranno svolte; possibilità per i partecipanti, sia con microinfusore che in terapia multiniettiva, di poter mettere un sensore per valutare la glicemia durante le escursioni, spiegare la rotazione e le differenze di assorbimento delle zone di somministrazione e valutare l’esistenza di zone distrofiche; studiare il comportamento dei partecipanti, valutare il tipo di alimentazione più adatto».

Il programma prevede camminate ed escursioni nei boschi, semplici scalate, e poi incontri con i sanitari, con domande e risposte.

L’iniziativa ha trovato il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo e della BSI Diagnostics.

Centrato lo slogan preso a prestito da un proverbio africano: «Da soli si va più veloci… ma insieme si va più lontano».

Intanto, lo staff dei dirigenti l’Associazione sta preparando un incontro pubblico a metà novembre, probabilmente al teatro di Porto San Giorgio.

Buon lavoro e buon Campus!

Adolfo Leoni, Il Resto del Carlino, Giovedì, 23 settembre 2021

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑