Il disastro delle guerre e i civili abbandonati. Ne parlerà a Grottazzolina Asmae Dachan, giornalista italo-siriana

Ripartono le lezioni e gli incontri proposti dall’U.T.E.T.E., l’università del tempo ritrovato e dell’educazione permanente.

Sabato 13 novembre si affronterà un tema importante che, purtroppo, sta sparendo dai monitor dei media. Si parlerà di “Diritti umani. Uno sguardo sul mondo. Civili da non dimenticare”. Sono i civili, meglio: le persone, che la guerra ha defraudato di ogni cosa, che la guerra ha ghermito, senza più case, villaggi, patria.

Ne tratterà chi questa situazione la conosce molto bene, perché l’ha vissuta in prima persona. Asmae Dachan è una giornalista professionista, scrittrice, fotografa e poetessa italo-siriana.

Asmae Dachan, giornalista professionista, fotografa, poetessa e scrittrice italo-siriana.

Esperta di Medio Oriente, Siria, Islam, dialogo interreligioso, immigrazione, terrorismo internazionale, e lavoro. È responsabile dell’Ufficio Stampa della Fondazione Lavoroperlapersona. Ha lavorato in Italia, Siria, Giordania, Turchia, Grecia, Gran Bretagna, Belgio ed Etiopia.

È creatrice e autrice del blog Diario di Siria – “Scrivere per riscoprire il valore della vita umana” e del podcast “Siria, guerra e gelsomini”.

È attivista per la pace e la non violenza e dal 2013 è stata nominata a vita Ambasciatrice di Pace dell’Università per la Pace della Svizzera. Da aprile 2018 è collaboratrice permanente dell’Università per la Pace delle Marche e membro del Comitato Scientifico della Scuola di Pace di Senigallia.  Dal 2017 è volontaria soccorritrice della Cri – Croce Rossa Italiana – Comitato di Castelplanio.

Il 2 giugno 2019 è stata insignita del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Numerosi i riconoscimenti ricevuti, tra cui il “Premio Italia diritti umani 2019” assegnato dalla Freelance International Press in memoria di Antonio Russo; il 31 ottobre ha ricevuto il premio giornalistico “Mimmo Castellano” assegnato dall’Associazione Giornalisti Campania Valle del Sarno – Ordine dei Giornalisti e Movimento Unitario Giornalisti.

A novembre 2018, il suo romanzo “Il silenzio del mare”, Castelvecchi editore – 2017, dedicato alla tragedia in Siria, è stato finalista al Premio Piersanti Mattarella.

L’iniziativa dell’U.T.E.T.E. si terrà a Grottazzolina nella sala John Lennon, con inizio alle ore 16,00.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑