La Carovana della Prevenzione. Di nuovo a Fermo grazie allo IOM

Per il secondo anno consecutivo tornerà a Fermo la Carovana della Prevenzione. L’iniziativa è ancora una volta promossa in collaborazione con lo IOM (Istituto Oncologico Marchigiano). Il ritorno della Carovana si spiega con la richiesta avanzata da tante donne che trovano a tutt’oggi difficile ricorrere alle strutture ospedaliere causa il perdurare del Covid, e con la promessa fatta lo scorso anno dal presidente IOM del Fermano Antonio Mocchetti. Nel 2021, l’opera di prevenzione del tumore al seno svolta dalla Carovana ha fatto registrare i seguenti numeri: 73 mammografie, 25 ecografie, 3 ecografie di approfondimento.

L’iniziative 2022, che sarà portata avanti in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, facoltà di Infermieristica, e con il supporto tecnico e logistico del Comune di Fermo e della Croce verde fermana, prevede che la Carovana della Prevenzione rimanga due giorni in città. I giorni scelti sono sabato 9 e domenica 10 luglio. In queste giornate, due unità mobili messe a disposizione dalla Komen Italia e attrezzate con strumentazioni d’avanguardia, saranno a disposizione delle donne che vorranno sottoporsi a tutti gli esami di diagnostica senologica clinica e strumentale per la diagnosi precoce del tumore al seno. L’iniziativa è indirizzata a quante sono fuori dalla fascia dello screening della Regione Marche.

Gli interventi, tutti gratuiti, verranno effettuati dalle 9,30 alle 16,30 in piazzale Tupini.

A breve, lo IOM preciserà i tempi e le modalità di prenotazione. Il presidente Mocchetti tiene a precisare che la Carovana della Prevenzione è un progetto ideato dalla Susan G. Komen Italia, basato sul volontariato in prima linea nella lotta ai tumori femminili in tutto il territorio nazionale. Partner determinante è la Fondazione Policlinico Universitario Gemelli IRCCS di Roma. L’iniziativa gode del patrocinio dell’Istituto Superiore di Sanità.

Sono decine di migliaia gli esami diagnostici e le prestazioni specialistiche di prevenzione effettuate in giro per la Penisola.

«La tutela della salute femminile – ribadisce Mocchetti – è tra le priorità dello IOM di Fermo, per le importanti ricadute che ha sul benessere della collettività e per il ruolo fondamentale della donna in ambito familiare, lavorativo e sociale».

Lo IOM fermano è una ONLUS costituita nel 2001, retta da un Consiglio di Amministrazione supportato da un consiglio di direzione Medico Scientifico, aderente alla F.O.M. (Federazione Oncologica Marchigiana) che raccoglie altre organizzazioni che si interessano di cancro nelle Marche.

Adolfo Leoni, giovedì 14 aprile 2022

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑