Disabilità. Forno10 e lode

Ancora bagliori da Tipicità! Tra gli stand dell’ultima edizione fermana ce n’è stato uno particolare. Mi riferisco a Forno10 che, detto così, sembra uno stand normale, ma guardata bene la scritta, con la enne che termina con 1, e la o che sembra una fede nuziale, indica qualcosa di speciale in quell’impresa: un legame forte, una condivisione profonda, un lavoro che riscatta. E poi, a colpire, è il sorriso della ragazza al banco sul quale sono appoggiati sacchetti di biscotti. Attrae anche lo slogan: Insieme, gustando un sogno!

Già il termine Insieme è rivoluzionario. Oggi, le malattie sociali sono la solitudine e l’individualismo. Qua si parla invece di far cose… insieme. Più che le cose esattamente i dolcetti. Perché questo è un forno vero e proprio e chi lo manda avanti sono ragazzi speciali. Loro lo dicono chiaramente: «Siamo ragazzi con disabilità. Come i biscotti che produciamo, siamo fatti di molti ingredienti, tutti di qualità!». Hanno iniziato la loro avventura da pasticceri/dolciari lo scorso anno. L’otto maggio hanno inaugurato il loro forno che si trova in alcuni locali dell’ex seminario vescovile di Fabriano. Tante le autorità presenti.

L’esperienza prende le mosse dalla locale comunità educativa che ospita persone fragili e con disabilità. I ragazzi hanno seguito un corso specifico scaturito dal progetto Laboratorio 10.

Dal canto loro i giovani sostengono di aver «trovato nella cucina un modo di esprimerci e di essere indipendenti: è un lavoro a tutti gli effetti, e ci gratifica. Veniamo da una esperienza bellissima, di formazione, che ci offre la possibilità di lavorare su noi stessi ed essere sempre più autonomi. Perché desideriamo assaggiare la vita, in tutte le sue forme». I biscotti sono buoni in genere. I loro lo sono ancora di più perché l’ingrediente sono proprio i pasticcieri. «Forno10 è un progetto – dichiarano i promotori – che vuole dare la possibilità a tanti ragazzi speciali di imparare un mestiere, mettersi alla prova, avere un lavoro e cucinare per gli altri». Quei prodotti «raccontano chi siamo, il territorio che viviamo, la nostra creatività». Forno10 si trova in via Serraloggia, 163. La vendita dei biscotti viene effettuata online sul sito http://www.forno10.org

Presidente della Cooperativa sociale Castelvecchio service, cui fa capo Forno10, è Marco Salari, che sottolinea: «Abbiamo investito in questo progetto perché crediamo che la disabilità non sia un limite, ma possa diventare una grande risorsa per la comunità».

Adolfo Leoni, venerdì 22 aprile 2022

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑