Giovani commercialisti a convegno. Richieste per il PNRR

Si è svolto nel pomeriggio di venerdì 11 novembre il convegno organizzato dall’Unione Giovani Commercialisti di Fermo, attraverso due tavole rotonde che hanno visto protagonisti il mondo imprenditoriale, la politica, oltre che la partecipazione dei vertici della categoria, come quella del Presidente dell’Ordine Commercialisti di Fermo Roberto Vittori e il Consigliere nazionale Eliana Quintili.

Nel gremito teatro di Porto San Giorgio, i Giovani Commercialisti, presieduti dalla Presidente Ambra Fenni, dopo un’esposizione delle principali agevolazioni in essere per le aziende, hanno promosso e delineato percorsi di collaborazione con il mondo imprenditoriale, con la Camera di Commercio e, soprattutto, con la politica.

«Il PNRR è probabilmente una della più grandi opportunità dopo il miracolo economico del dopoguerra, e la figura del Dottore Commercialista dovrà necessariamente essere protagonista di questa fase storica», ha ribadito il Probiviro nazionale Roberto Gennari, moderando la tavola rotonda che ha visto la partecipazione del Presidente nazionale dei Giovani Commercialisti Matteo De Lise, del Senatore Guido Castelli, del Presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, del Consigliere regionale Marco Marinangeli, del Vice Presidente regionale ANCI e Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro e del Consigliere nazionale UNGDCEC Carlo De Luca.

L’altra tavola rotonda, moderata dal Segretario della Fondazione Deborah Righetti, ha visto protagonisti alcuni esponenti della categoria, che hanno dialogato con il mondo degli imprenditori, attraverso il Presidente Confindustria Fermo Fabrizio Luciani, e con la Camera di Commercio, attraverso il Presidente regionale Gino Sabatini.

«Oggi abbiamo effettuato un passo importante verso la definizione del ruolo del Dottore Commercialista sempre più indispensabile nei processi di programmazione finanziaria privata e pubblica» ha commentato Ambra Fenni, riscontrando l’apertura in tema PNRR da parte degli ospiti intervenuti.

I rappresentanti della Giunta Nazionale Giovani Commercialisti, la Fondazione Centro Studi e IUYA, hanno offerto numerosi spunti di riflessione per un futuro migliore della categoria. «L’attuazione del PNRR procede troppo lentamente, le amministrazioni territoriali faticano a spendere i fondi messi in campo dall’Unione Europea. Come categoria professionale, ribadiamo come questa possa essere l’ultima possibilità di ripresa per il nostro Paese, evidenziamo la necessità di un confronto permanente e invitiamo le diverse parti politiche ad assumere, fin da ora, numeri alla mano, in maniera condivisa con tutti gli attori in campo, un impegno responsabile – ha concluso il numero uno dell’UNGDCEC Matteo De Lise – affinché non vada sprecata questa opportunità».

Il convegno è stato concluso poi nell’elegante cornice di Villa Bonaparte.

Adolfo Leoni, giovedì 17 novembre 2022

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑