Educare i giovani. All’amore per la propria terra e alla conoscenza delle Istituzioni. Falerone s’è mosso.

La Provincia di Fermo ha lanciato il “Progetto Giovane Futuro”. Ne abbiamo scritto già in occasione della presentazione ufficiale. La premessa parte da una analisi della situazione giovanile nella nostra Terra: aumenta la dispersione scolastica, crescono i disturbi dell’apprendimento, la difficoltà ad entrare nel mondo del lavoro crea un allentamento dei legami sociali, aumenta il disagio giovanile, è in crisi il volontariato degli adolescenti. Un passaggio colpisce ancora di più: i giovani non conoscono il proprio territorio, non sono attaccati ad esso, si disinteressano delle istituzioni e non sanno come funzionino. Nasce da qui una serie di iniziative per venire incontro a questi problemi.

Intanto, a Falerone, un pool di insegnanti della scuola secondaria Don Bosco di Piane, capeggiati da Alice Marini, Lelio Leoni e Valerio Vitale, supportati dall’assessore Maria Teresa Quintozzi, dal vice sindaco Pisana Liberati e dal primo cittadino Armando Altini, ha lavorato per un consiglio comunale dei ragazzi. Prima di arrivare alle votazioni, tutti gli insegnanti si sono impegnati a spiegare i diritti-doveri scaturenti dalla Costituzione, il funzionamento del consiglio comunale, la differenza tra delibere diverse. Una volta acquisite le nozioni, i ragazzi della Don Bosco sono stati lasciati liberi di formare proprie liste. Ne sono state proposte due, i cui candidati sindaci hanno superato il varco delle Primarie. Dopo aver stilato i programmi con tanto di simbolo e slogan, si è provveduto alla comunicazione che è stata effettuata con cartelloni appesi nei corridoi della scuola. Una mattina è stata poi dedicata alla vera e propria campagna elettorale con i candidati che hanno incontrato i loro “elettori”. Il giorno delle votazioni è arrivato il 22 dicembre scorso, con tanto di presidente di seggio Marco Monini, segretario Valeria Cesaroni, e due scrutatori: Cecilia Moretti e Angelica Tacchetti. A controllare il regolare svolgimento sono stati chiamati l’assessore Quintozzi e i proff. Marini e Leoni. Al termine dello spoglio, è risultato eletto sindaco Valerio Honorati con i consiglieri: Matteo Censori, Giovanni Scaloni, Arianna Concettoni, Leila Sgammini. Per la minoranza sono entrati in consiglio Sandro Perfetti (candidato sindaco), Cristiano Rosati, Filippo Pierfederici, Camilla Cordari.

Il prossimo 14 gennaio, in occasione dell’Open day, l’amministrazione dei “grandi” ratificherà i risultati elettorali e il sindaco Altini consegnerà la fascia tricolore al “collega” Honorati.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑