IOM: La Carovana della Prevenzione

Il Covid 19 non ha risparmiato problemi alle associazioni di volontariato. Anche l’Istituto Oncologico Marchigiano (I.O.M.), sede di Fermo, ha incontrato le sue difficoltà. Il presidente Antonio Mocchetti e i suoi collaboratori però non mollano, sperando che, a vaccinazione effettuata, l’impegno dell’Istituto riprenda appieno. I progetti non mancano.

«Sono infatti due – spiega Mocchetti – le importanti iniziative, completamente gratuite, da mettere in atto». Entrambe indirizzate alle donne che in questo periodo non hanno potuto frequentare gli ospedali per evitare alle strutture ulteriori difficoltà e ritardi.

Il dr Mocchetti

«Queste iniziative avverranno con la collaborazione della Komen Italia, attraverso una “carovana della prevenzione senologica” munita di strumenti tecnologici di ultima generazione: mammografo digitale, ecografo portatile workstation di refertazione, strumenti di tele radiologia, tutti utili a consentire l’effettuazione di ogni esame necessario riguardante la diagnostica senologica clinica e strumentale per la diagnosi del tumore al seno». Ma non finisce qui. «Successivamente – aggiunge il presidente – è programmata un’altra iniziativa con ecografie ginecologiche, pap test e visite cliniche per diagnostica precoce dei tumori al seno e al collo dell’utero a donne che per età o altri criteri non rientrano nei programmi di screening del Servizio Sanitario Nazionale». Interventi a cui lo I.O.M. fermano tiene molto.

L’Istituto si configura come società cooperativa, è nato esattamente 20 anni fa. Ne volle la creazione un gruppo di persone tra cui il dr Ermanno Traini, che ne è stato il primo presidente, e il dr Antonio Mocchetti, che ne ricopre oggi la carica coadiuvato dal vice presidente Amedeo Eugeni, senza dimenticare il dr Romano Salvati. Lo I.O.M. fa assistenza domiciliare gratuita ai malati di cancro in stato avanzato, e alle loro famiglie, autonomamente e in collaborazione con ASUR Area Vasta n.4 di Fermo. Gli interventi vengono effettuati da una équipe formata da un medico per la terapia del dolore, un altro come riferimento per i medici di famiglia, due psicologhe/psicoterapeute, tre infermieri, un oss e un diacono per l’assistenza spirituale. Mocchetti segnala anche lo “I.O.M. per la donna” che, portato avanti in collaborazione con l’U.O. di Oncologia dell’Ospedale Murri di Fermo, nasce dalla problematica legata al cancro al seno, «in considerazione delle importanti ripercussioni psicologiche determinate da tale affezione».

«Abbiamo effettuato corsi di sostegno presso la nostra sede di via Mazzini a Fermo» aggiunge.

Confrontarsi è importante «perché ritornare a vivere dopo l’esperienza del tumore è possibile e significa poter trasformare la sofferenza della malattia in un progetto di vita».

Al momento però, come si diceva, il Covid 19 «ha fatto assorbire dal sistema pubblico le nostre infermiere, ma quando torneremo totalmente operativi – annuncia Mocchetti – attingeremo nuovo personale infermieristico guardando alla facoltà di infermieristica fermana della Politecnica delle Marche, premiando le tre sue migliori laureate». Intanto, nonostante la pandemia, continua l’assistenza psicologica specialmente per le donne con tumore al seno.

Un messaggio da inviare? «Certo. – dice Mocchetti – il messaggio è: approfittate di noi, possiamo darvi una mano. È il messaggio che ogni anno, al Teatro dell’Aquila di Fermo, rivolgiamo a tutte le donne del territorio».

Gli domando perché lo fa. Mi risponde che da sempre ha sentito un’attrattiva per il volontariato. E dopo un periodo alla Caritas e l’incontro con il dr Traini, è partita l’iniziativa specifica con un coinvolgimento totale.

Come si può contattare lo I.O.M? Basta un cellulare: 3899647047

Approfittate di loro. Per la salute di tutti.

Adolfo Leoni, Il Resto del Carlino Giovedì, 11 marzo 2021

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑