Civile Società. L’UNICEF anche per la provincia di Fermo

UNICEF! L’acronimo sta per United Nations Children’s Fund: il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia. La sua fondazione risale all’11 dicembre 1946. Obiettivo: aiutare i bambini vittime della seconda guerra mondiale. Superata quella drammatica urgenza, l’UNICEF è restato per difendere bambini e adolescenti. Ne sentiamo spesso le eco e le gesta in televisione. Oggi ne parlo perché da qualche mese l’UNICEF è nata anche in provincia di Fermo. Per meglio dire, è nato il Comitato locale. Prima non c’era in quanto sino al 2017 esisteva solo quello di Ascoli Piceno. Poi è accaduto che l’ex garante regionale per i diritti dell’infanzia, adolescenza e detenuti, mentre erano in corso i rinnovi dei comitati UNICEF provinciali, ha pensato che la quinta provincia marchigiana ne era sprovvista. Occorreva dunque rimediare. E cosa ha fatto Italo Tanoni? Ha chiamato la dottoressa Daniela Alessandrini che di queste problematiche se ne intende. Per decenni ha diretto i servizi sociali del Comune di Fermo ed è stata lei a coordinare, e per certi versi costruire, l’Ambito sociale 19 cui hanno aderito gradualmente i 31 comuni che oggi lo costituiscono. La dottoressa era stata notata per il progetto La città amica dei bambini e degli adolescenti, concretizzatosi nel comune di Fermo e di Porto Sant’Elpidio.

La neo presidente Daniela Alessandrini

La Alessandrini ci ha riflettuto su, quindi ha deciso per il sì. A quel punto – inizio 2018 – si è costituito un comitato promotore composto da una quindicina di persone del territorio. Primo incontro nella sede del BUC Machinery di Fermo. Compiuto questo primo passo, è stata richiesta una sede al comune di Fermo. Sede poi concessa lo scorso luglio nell’ex asilo nido vicino a Porta San Giuliano. A firmare il contratto di comodato è venuto il direttore generale dell’UNICEF Italia dr Ruzzera.

Nel frattempo, i vertici nazionali hanno vagliato in lungo e largo il curriculum dell’ex dirigente i servizi sociali fermani. Quindi, l’hanno invitata ad una quattro giorni di formazione a Roma.

A novembre 2018, Daniela Alessandrini è stata nominata presidente del neonato Comitato fermano dell’UNICEF, mentre la segreteria è stata affidata a Francesca Restuccia. Da quel momento è iniziata la campagna per accrescere il numero degli aderenti. Ad oggi, il loro numero si attesta sulla trentina. I volontari arrivano da quasi tutto il territorio provinciale. La parte del leone la fa ovviamente Fermo, quindi vengono Porto Sant’Elpidio, Montegiorgio, Servigliano, Falerone etc. etc.

Ed ora? «Ora – spiega la neo presidente – andremo a realizzare nella provincia i quattro progetti UNICEF che sono: la città amica dei bambini e degli adolescenti, lo sport amico, la salute amica e la scuola amica».

Tra le iniziative c’è anche la Festa dei Nonni del due ottobre, che, a Fermo, venne già realizzata a suo tempo dal presidente di Radio Fermo Uno Tonino Onori.

Ogni anno, a novembre, l’UNICEF organizza in tutto il mondo la Giornata a favore dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Quest’anno il Comitato fermano promuoverà la sua prima iniziativa. Probabilmente una lettura della terribile situazione dei bambini soldato in Africa. Una iniziativa che coinvolgerà le scuole, i docenti e le famiglie. Intanto, presidente e comitato stanno studiando un progetto napoletano: il patrocinio gratuito di avvocati per bambini e ragazzi in difficoltà. La sede è aperta ogni martedì dalle 15,30 alle 18,30.

di Adolfo Leoni, Il Resto del Carlino Mercoledì, 6 marzo 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑